1 Dicembre 2017: Annual General Meeting – Il ruolo del Project Manager nel 2032 (SAVE THE DATE)

PMI Central Italy Chapter
Annual General Meeting

Il ruolo del Project Manager nel 2032:
scenari attuali e futuri

Roma, 1 Dicembre 2017
ore 9:00-17:00
Università di Roma Tre, Aula 7
Via Silvio D’Amico 77

Carissimi soci e amici del Chapter, vogliamo ricordarvi che il prossimo 1 DICEMBRE si terrà il nostro 3° Training & Professional Meeting che corrisponde quest’anno con il nostro ANNUAL GENERAL MEETING (AGM).

Il tema della giornata

Come evolverà il ruolo del Project Manager nei prossimi 15 anni? Come sarà il Project/Program/Portfolio Management nel 2032?
Gartner prevede che intorno al 2030, una crescente parte della forza lavoro sarà “non umana”. Esisterà quindi ancora il ruolo del Project Manager e del PMO o sarà reso inutile dall’Intelligenza Artificiale (AI)?
Nell’ambito delle discipline di PPPM, innovazione e pensiero critico saranno (forse lo sono già!) le caratteristiche principali del PM del futuro, visto che probabilmente gran parte del laborioso lavoro odierno di assemblaggio, analisi e reporting saranno lasciati all’Intelligenza Artificiale?

Secondo questa “profezia” il ruolo del PM sarà quindi sempre più quello di connettere il Business con l’implementazione e quindi sempre più un ruolo versatile e open-minded.
E’ anche vero che l’innovazione non è quasi mai lineare e quindi gli scenari futuri reali potrebbero essere anche diversi ed opposti. Si potrebbe ad esempio affermare un trend in controtendenza che aumenta le relazioni umane in prima persona invece che diminuirle, rendendo quindi il ruolo del PM quanto mai indispensabile ed essenziale. L’estrema quantità di dati disponibili interpretati dalle AI, potrebbe ad esempio ingenerare nel top management una richiesta di informazioni più “soggettive” e quindi ad aumentare la richiesta di rapporti personali “fiduciari”.
Magari, con tutte le tecnologie provenienti da internet, dal cloud e/o dai fornitori esterni, più che Project Manager full-time assisteremo al “project management ovunque”. E’ possibile aspettarsi che esisteranno delle banche dati globali con le esperienze progettuali fatte da tutti e che forniranno a tutti dei benchmark di riferimento e di indirizzo? E’ possibile che questo ci permetterà di avere più tempo per la nostra vita privata visto che la tecnologia, anche tramite la creazione di ambienti virtuali di interazione, ci permetterà di “lavorare sempre lavorando meno”?
Esisteranno ancora i Team di progetto o saremo tutti parte di un unico Team e tutti come “organismo unitario” concorreremo all’innovazione della nostra azienda? Oppure, all’opposto, esisteranno solamente team dedicati e le organizzazioni si struttureranno intorno a questi “container” dell’innovazione?
Viene allora provocatoriamente anche da chiedersi se ci saranno ancora i progetti con un inizio ed una fine… Forse l’innovazione in azienda si farà in modo continuo ed in parte, per gli aspetti legati al miglioramento continuo, si gestirà DA SOLA.

Di questo e di tanto altro parleremo con i nostri ospiti al nostro Annual General Meeting del 1° Dicembre. Oltre ad affrontare il tema della giornata infatti, il Central Italy Chapter farà ai propri Soci un resoconto delle attività svolte nel 2017, saranno presentati i nuovi membri del Board eletti durante le elezioni di Novembre, si darà un resoconto delle attività svolte in ambito Formazione e Certificazione e sarà presentato il nuovo PMBOK 6th Edition. Accorrete numerosi a questo importante evento del nostro Chapter!

A brevissimo l’apertura delle iscrizioni.

Non mancate … SAVE THE DATE!

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: