Notizie dal Board: Comitato Direttivo Straordinario del 16 Dicembre 2016

Nel Comitato Direttivo Straordinario (in presenza) del PMI Central Italy Chapter, che si è tenuto lo scorso 16 Dicembre 2016, sono stati affrontati molti importanti temi tra cui:

  • Piano 2017: principali obiettivi da portare a termine il prossimo anno:
    I principali obiettivi del prossimo anno saranno:

    1. Supporto al PMI per il PMI EMEA 2017 a Roma ad Aprile/Maggio 2017;
    2. Rafforzamento delle strutture dei nostri Branch sul Territorio;
    3. Pieno successo del Forum Nazionale del 6-7 Ottobre 2017 a Firenze;
    4. Ulteriore crescita della memebrship con un obiettivo di 1300 membri a fine 2017.

    Per perseguire in maniera coerente tali obiettivi sarà necessario portare avanti questi temi:

    • Sviluppo Professionale:

    La frequenza degli eventi su Roma, tenuto conto del lessons learned degli ultimi anni e dei due eventi principali dell’anno (EMEA 2017 a Roma e Forum Nazionale inter-Chapter a Firenze) dovrà essere ridotta, puntando però alla maggiore qualità degli stessi.

    Uno dei temi da sviluppare nel corso del 2017 sarà quello degli Stndard (PMI, ISO, UNI), con alcuni eventi dedicati. Altro tipo di evento da riprendere è quello relativo agli eventi su certificazioni e standard del PMI in generale.

    • Rapporti tra Board, Comitati Settoriali e Branch:

    Il modello a cui si sta lavorando prevede un significativo rafforzamento del ruolo dei Branch e dei relativi Direttori. Gli stessi riportano direttamente al Presidente, che li nomina e gli da le direttive, e al Board che ne coordina le specifiche attività (es. il Direttore Sviluppo Professionale per il coordinamento degli eventi, il Direttore Formazione per i rapporti con le Università, ecc.)

    I Comitati Settoriali rappresenteranno invece i “think thank” che raccolgono le expertise dei vari settori, mettendole a disposizione del Direttore Sviluppo Professionale (per l’organizzazione dei principali eventi del Chapter) e dei vari Direttori di Branch per gli eventi locali.

    I Direttori di Branch parteciperanno su base trimestrale ai Comitati Direttivi del Chapter, seppure senza diritto di voto, per garantire il massimo coordinamento delle attività sul territorio.

    • Organizzazione Interna:

    Nei prossimi mesi dovrebbe essere messo on-line il nuovo sito del PMI Central Italy Chapter e completata la migrazione del sistema di mail con il nuovo dominio.

    E’ necessario inoltre identificare dei volontari a cui delegare alcune delle funzioni dell’Organizzazione Interna, che ha rappresentato spesso un collo di bottiglia per le attività del Chapter.

    • Marketing:

    E’ necessario rafforzare le funzioni dei due Comitati di Social & Media e di Marketing (trovando al più presto un sostituto per Patrizia Gentile che ha assunto il suo nuovo ruolo di Direttore Membership), per garantire maggiore supporto alle attività del Chapter.

    • Membership:

    E’ necessario consolidare i processi di welcome dei nuovi soci, di retention dei soci esistenti, e di promemoria delle iscrizioni in scadenza. Da sviluppare inoltre tutta la campagna relativa ai “prospect” forniti dal PMI.

    • Formazione:

    Sarà necessario rafforzare molto i rapporti con le università del Chapter nel 2017. Questo anche in vista del fatto che Roma dovrebbe ospitare nel 2018 l’evento Academic in collaborazione con il PMI e gli altri Chapter.

    Gli interlocutori primari di tale rafforzamento dovranno essere i Direttori dei Branch o volontari delegati dagli stessi e presenti sul territorio.

    • Nuovo statuto da emettere a fine 2017

    Da Gennaio si comincerà anche a redarre il nuovo statuto da approvare poi alla fine del 2017, che dovrà includere le modifiche di cui si è discusso preliminarmente in questa riunione per efficentare le attività del Chapter e soprattutto includere il concetto di Branch riconosciuto formalmente dal PMI.

  • Regole di gestione e PM dell’evento del Forum Nazionale dei tre Chapter Italiani a Firenze

    Nella riunione inter-Chapter del 7 Dicembre 2016 è stato proposto di gestire il 1° Forum Nazionale dei tre Chapter del 6 Ottobre 2017 in maniera condivisa anche per quanto riguarda la parte del P&L. Da definirne le modalità di dettaglio e lo sharing in % tra I tre Chapter. Si sta valutando, oltre all’approccio di tre quote paritarie, anche quella per cui il Chapter che ospita l’evento abbia una quota di P&L maggiore degli altri due.
    Definite nel corso del Comitato Direttivo le regole per l’individuazione del miglior priofilo per il ruolo di PM dell’evento congiunto e individuati due possibili candidati.

 

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: